Archive for the 'Archivio Video' Category

mag 28 2013

Il Commissario Maretti, Trailer

Commissario Maretti, il trailer

A breve le avventure del Commissario Maretti, interpretato nello sceneggiato di prossima pubblicazione da Giuliano Mozzato, saranno parte dei palinsesti non solo televisivi, ma anche di DgTvOnline.com per il gaudio delle tante fans di Maretti.

A presto, allora e… seguite Maretti!

MDG.

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 20 2013

Bologna: Smell Festival 2013 dal 21 al 26 maggio

Torna a Bologna la rassegna dedicata alla cultura dell’olfatto e all’arte del profumo, per esplorare il lato effimero (e non) degli odori.

Bologna 21-26 maggio 2013

Museo della Musica – Strada Maggiore 34, Bologna

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna – via Don Minzoni 14, Bologna

Casa Morandi – via Fondazza 36, Bologna

Aula Magna del Complesso di S. Cristina – via del Piombo 5, Bologna

Grand Hotel Majestic “già Baglioni” – via Indipendenza 8, Bologna

ZoneModa-Università di Bologna – Sede Universitaria Valgimigli, via Santa Chiara 40, Rimini

Dal 21 al 26 maggio 2013 Bologna ospita la IV edizione di Smell-Festival dell’Olfatto (www.smellfestival.it), la rassegna dedicata alla cultura dell’olfatto e all’arte del profumo, ideata da Francesca Faruolo, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, e il contributo di Tempo.

Tema attorno a cui ruotano gli eventi di questa edizione è L’effimero, una scelta nata dal desiderio di esplorare la doppia anima degli odori, tanto impalpabili, quanto intimamente legati alla memoria.

Smell 2013 – scrive Faruolo – intende sfiorare il centro del paradosso dell’Effimero, che coglie e illumina l’anima contraddittoria degli odori e delle nostre percezioni olfattive. Desidera percorrere la sottile linea di confine tra fugacità e permanenza, invitando a coniugare gli opposti. Con solenne leggerezza e volatile sedimento.”

La presentazione dell’iniziativa

Anche quest’anno il Festival propone un ampio programma fatto di incontri con creatori di fragranze, installazioni e laboratori sensoriali, che permettono al pubblico di espandere il proprio universo olfattivo. Quartier generale dell’evento si conferma il Museo della Musica di Bologna (Strada Maggiore 34 - www.museomusicabologna.it), che offre una preziosa cornice alle iniziative. A suggerire un legame tra note musicali e note fragranti durante il Festival sarà l’installazione Rhodon Rheo, un’indagine sul “suono della rosa” realizzata dall’artista Elisa Leonini con il contributo musicale di Alfonso Santimone e visitabile al Museo della Musica dal 21 maggio al 2 giugno (dalle 21.00 alle 23.00) grazie alla collaborazione con MLB Maria Livia Brunelli Home Gallery.

Si muove tra arte olfattiva e design il progetto nu_be (www.nubeperfume.com), nuovo concept di fragranze il cui nome significa “nuvola”, come le nebulose di polvere responsabili della formazione dei pianeti e delle stelle, ma anche new being, cioè “nuovo essere”. La sfida di nu_be, lanciata da una giovane azienda di Parma e raccolta da quattro maestri profumieri francesi, tra cui Françoise Caron e Antoine Lie, è stata quella di creare un’evocazione olfattiva di alcuni elementi invisibili eppure essenziali per la vita sulla Terra. Nascono così le 5 fragranze “astratte” intitolate Idrogeno, Elio, Litio, Carbonio, Ossigeno, presentate giovedì 23 dalle 19.30 presso la Profumeria Al Sacro Cuore (Galleria Falcone Borsellino) nell’incontro con aperitivo dal titolo NU_BE: l’universo è profumo. Nell’area eventi del Museo della Musica, domenica 26 alle 16.30, una suggestiva performance olfattivo-visivo-sonora, dal titolo Performing NU_BE, evoca con profumi, immagini, suoni e letture la nebulosa degli elementi primordiali, che hanno dato origine all’Universo e avvolge il pubblico nelle atmosfere del concept. Partecipano all’evento Alberto Borri e Serena Ghidini, fondatori e manager della Fluidounce- azienda che ha lanciato il progetto- la designer Francesca Gotti autrice del concept e del packaging e Tommaso Granelli, orchestratore del racconto di nu_be.

L’intersezione tra linguaggio olfattivo e visivo è al centro dell’incontro Olfactive Studio: fotografare l’essenza (martedì 21 dalle 21.00 al Museo della Musica) dedicato a Olfactive Studio, innovativo progetto che coinvolge affermati fotografi e profumieri del calibro di Massimo Vitali e Olivier Cresp, invitandoli a “sentire” le immagini e catturarne le emozioni da chiudere nei flaconi. L’ideatrice di Olfactive Studio, Céline Verleure, già allieva del creatore dei profumi di Kenzo, ripercorre le relazioni poetiche, intime e sensoriali che legano le immagini all’universo degli odori, tra bagliori di luce bianca, flashback, autoritratti e misteriose camere oscure. Nel Foyer della sala eventi, una esposizione di fotografie e profumi della collezione Olfattive Studio.

Tra visione e olfazione si muovono anche le speciali visite animate al Museo Morandi, al MAMbo-Museo d’Arte Moderna di Bologna (via Don Minzoni 14, www.mambo-bologna.org) e a Casa Morandi (via Fondazza 36- www.mambo-bologna.org), organizzate in collaborazione con il Dipartimento educativo MAMbo durante la settimana del Festival. I percorsi proposti – incentrati sul senso dell’olfatto e sull’incontro sinestetico – si fondano su una metodologia che concepisce l’educazione all’arte come uno stimolo allo sviluppo della sensibilità, alla comprensione della propria identità e della realtà che ci circonda. Si comincia mercoledì 22 dalle 18.00 alle 20.00 a Casa Morandi con Giorgio Morandi: odorose memorie d’artista e si prosegue giovedì 23 dalle 10.00 alle 12.00 al Museo Morandi con la visita Giorgio Morandi: ogni colore ha il suo odore. Guide Francesca Faruolo di Smell Festival e Veronica Cerruti del Dipartimento educativo del MAMbo. .

Innovativi dispositivi per avvolgersi di profumo sono presentati al Museo della Musica, Sala Eventi domenica 26 alle 15.00 da Jenny Tillotson nell’incontro Scentsory Design: fragranze da indossare. La ricercatrice del Central St Martin College of Art and Design di Londra parla di Scentsory Design, disciplina che unisce lo sviluppo di nanotecnologie, lo studio dell’effetto degli odori sulla mente umana, e il settore delle “tecnologie indossabili”. La Tillotson introduce diverse applicazioni da lei realizzate o in corso di sviluppo, in cui mini dispositivi computerizzati implementati in fibre tessili o accessori d’abbigliamento, danno vita ad una moda emozionale e a nuove applicazioni per il benessere.

Il legame con il fashion design è curato a Smell Festival anche grazie alla rinnovata collaborazione con ZoneModa-Università di Bologna, sede di Rimini che mercoledì 22 dalle 11.00 alle 12.30 (via S. Chiara, 40 Rimini), ospita una lecture sulla creatività e la ricerca nell’ambito del profumo dal titolo Fluide Provocazioni. L’incontro, coordinato dal Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Moda, Prof. Fabriano Fabbri e dalla Prof.ssa Antonella Mascio, vede protagonista Fluidounce, giovane casa di profumi di Parma e il suo staff di creativi che raccontano la propria innovativa idea di profumo, mezzo sensibile per provocare azioni e riflessioni.

Il Festival è come sempre promotore delle nuove tendenze nella produzione di fragranze esclusive, artigianali e di nicchia. Grazie alla collaborazione con il Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, l’hotel 5 stelle lusso di Bologna, nasce in quest’ottica Ephemeral Showcase: un party e, insieme, un percorso espositivo sensoriale attraverso le proposte della miglior profumeria selettiva, che si svolge venerdì 24 dalle ore 18.30 alle 23.00. Tra le eleganti sale del 1° piano dell’Hotel, il pubblico può scoprire le più esclusive fragranze d’autore, le profumazioni per ambiente e le candele artigianali. Approfondimenti sulla cultura del profumo sono previsti, dalle 19.00 alle 22.00, nella sala conferenze “Camerino Di Europa” dove si alternano incontri e “olfazioni” (degustazioni di fragranze) con: la Collection Éphémère di Emilie Bouge (Brécourt); Antonio Gardoni (Bogue tailor) con il Percorso delle 9 Vie; Luca Gritti (Dr Gritti) che introduce la sua collezione ispirata alla tradizione di Venezia; Paolo e Tiziana Terenzi (Cereria Terenzi & Tiziana Terenzi) con l’arte di profumare la luce e l’Air Therapy. Nella Sala Vignola, Campomarzio70 presenta le fragranze Isabey e Mona di Orio.

Un servizio di aperitivo e buffet è disponibile sulla terrazza dell’albergo dalle 19.00 alle 21.30. Mentre per tutta la durata del Festival il Ristorante del Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, I Carracci, propone un menù “effimero”, che interpreta il tema di Smell Festival 2013 attraverso i sapori e i profumi dell’alta cucina. Ingresso libero e gratuito senza consumazione (Aperitivo con buffet € 25 a persona. Cena ristorante Carracci € 50 P.P.).

Spiega la direttrice artistica del Festival: “Il profumo ha una natura sfuggente, è vero, ma è anche un fedelissimo custode del tempo. Possiamo infatti rivivere sensazioni ed emozioni perdute a partire da un richiamo odoroso”. Il fenomeno, conosciuto anche come “effetto Proust”, rappresenta una nuova frontiera di ricerca nel campo della medicina e della psicologia. Il tema è approfondito durante l’evento L’Odore. Percezione olfattiva della memoria, con il Prof. Gianni Brighetti, docente del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna e Giuseppe Imprezzabile, art director di Meo Fusciuni Parfum, che metteranno pubblico e stampa a conoscenza di una ricerca nata nel fertile terreno d’incontro tra arte e scienza (Sabato 25, alle 16.30, Sala Eventi Museo della Musica)

Uno sguardo alla storia con l’incontro Venezia, un museo dell’effimero (Sabato 25, alle 15.00, Sala Eventi Museo della Musica) in cui Marco Vidal, ideatore e promotore del Museo di Palazzo Moceningo a Venezia, Anna Messinis e Giancarlo Ottolini, storici del profumo e curatori della riedizione anastatica dei Nobilissimi Secreti dell’Arte Profumatoria, raccontano dell’ambizioso progetto del Museo del Profumo di Venezia, nato per valorizzare il ruolo d’eccellenza che l’Italia ricopre nella tradizione profumiera mondiale. In anteprima a Smell la nuova fragranza The Merchant of Venice abbinata al Museo.

L’olfatto e l’uso degli oli essenziali come via di accesso al benessere e a una più alta qualità di vita è l’argomento trattato sabato 25 alle 11.00 al Museo della Musica nell’incontro Conoscere gli oli essenziali insieme a Marco Valussi, fitoterapeuta laureato a Londra e ricercatore associato presso l’Unità di Biostatistica, Epidemiologia e Salute pubblica dell’Università di Padova. Valussi presenta anche il suo nuovo libro Il Grande Manuale dell’Aromaterapia. Fondamenti di scienza degli oli essenziali, Tecniche Nuove 2013.

Sotto il profilo storico e in chiave tutta femminile, l’aspetto magico e curativo dell’uso di piante, profumi e balsami, è trattato in collaborazione con la Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna, giovedì 23 dalle 18.00 presso l’Aula Magna del Complesso di Santa Cristina (via del Piombo 5), dove Erika Maderna presenta il suo libro Medichesse. La vocazione femminile alla cura (Aboca, 2012) coadiuvata da Paola Goretti, storica dell’arte e del costume.

Un viaggio sensoriale nel formaggio D.O.P. è quello proposto in Aroma: viaggio sensoriale nel formaggio d.o.p da Michele Grassi, critico di formaggi e Maestro Assaggiatore O.N.A.F.; un invito a ‘mangiare il formaggio con il naso’ scoprendo la qualità e la varietà degli aromi contenuti nei prodotti caseari D.O.P. Vincitore della Grolla d’Oro 2009 come produttore, autore di una guida ai formaggi nell’Italia dell’eccellenza gastronomica (Tamellini Edizioni)- che presenta al pubblico festivaliero -Michele Grassi conduce un’imperdibile avventura olfattiva, accompagnando il pubblico in esperienze di degustazione del formaggio di qualità (domenica 26 alle 11.30, Sala Eventi Museo della Musica).

Durante il Festival, inoltre, tutta la città si anima dando vita al programma di ‘Round Smell Festival, un circuito di eventi, incontri, presentazioni, workshop dislocati nel tessuto urbano di Bologna, tra profumerie, sale da tè, e associazioni culturali.

Il programma dettagliato è disponibile su www.smellfestival.it.

Per dettagli sulle modalità di partecipazione agli eventi consultare il sito o chiedere a info@smellfestival.it

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 19 2013

Bologna: un Matterello tutto d’Oro

E’ tornata la gustosa gara del “Matterello d’Oro”

L’appuntamento ieri, sabato 18 maggio, presso lo Studio Televisivo dell’Antoniano

La Finale

Amatori, sfogline professioniste e non, dilettanti di ogni età hanno messo mano agli ingredienti perché è tornato il “Matterello d’Oro”, la gustosa gara che ha tagliato quest’anno il traguardo della 27ª edizione.

Appuntamento quindi ieri, sabato 18 maggio alle 8.30 presso lo Studio Televisivo dell’Antoniano, in via Guinizelli 3 per scoprire i vincitori della spilla dorata, premio alla migliore sfoglia.

Hanno iniziato la prova “casalinghe ed amatori”, alle ore 11 i “giovani” e, dopo un appetitoso intervallo in cui è stato offerto ai presenti un buffet a base di salumi e bevande, si è ripreso nel pomeriggio, alle ore 15, con i “professionisti”. Queste le tre categorie di un evento che ormai registra un successo crescente, edizione dopo edizione.

Ogni partecipante si è presentato al concorso col proprio matterello con a disposizione tutti gli ingredienti per svolgere la gara al meglio, in un tempo massimo di un’ora. A scegliere la sfoglia più buona e più bella, una giuria formata da componenti del comitato esecutivo del Premio, da giornalisti, esperti del settore e dallo chef del ristorante “Diana” Mauro Fabbri.

Per i professionisti si è aggiudicato l’ambito trofeo Davide Cancellaro.

Organizzato dal Cenacolo di tradizioni gastronomiche bolognesi in collaborazione con l’Antoniano di Bologna, il premio, promosso dal Cavalier Ivo Galletti, punta a riscoprire la gestualità del fare la sfoglia utilizzando gli strumenti tipici della tradizione culinaria bolognese e dell’Emilia Romagna.

Le sfoglie preparate nel corso della manifestazione verranno offerte ai senza dimora della Mensa, intitolata a padre Ernesto Caroli, dove ogni giorno l’Antoniano offre un pasto alle persone in difficoltà.

C.D.

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 19 2013

Bologna: Strabologna 2013, la corsa

StraBologna 2013

La carica dei 13mila

La conferma arriva dallo spoglio dei resi dei pettorali nei vari punti iscrizione, la soglia dei tredicimila è stata raggiunta. Oltre duemila invece coloro i quali hanno deciso tra sabato e domenica di partecipare, mille le adesioni online.

Decine di volontari che a vario titolo hanno affiancato e sostenuto la macchina organizzativa, coordinata dal patron Carati.

Strabologna 2013 – la corsa e le interviste

Si è detto ormai quasi tutto sull’edizione n. 34 di StraBologna.

Che da ieri ha la mascotte rappresentativa con un nome: Strabiglio. Scelto dalla classe 3^A della scuola primaria Giovanni XXIII, il nome è stato votato dal popolo di Facebook con il 17% delle preferenze.

E se anche Manuela Migliaccio non è riuscita suo malgrado a completare il percorso con l’esoscheletro a causa di un guasto tecnico (ci riproverà nel 2014 assicura) la sua testimonianza è stata vera e molto forte. Ha colpito tutti. Se anche la pioggia mattutina con cui domenica Bologna si è risvegliata non ha fermato il fiume di iscritti allora vuol dire che la manifestazione è entrata nel cuore dei bolognesi.

Eroici, ma assolutamente entusiasti, gli “atleti” che si sono riscaldati a suon di musica prima dello start.

Quattromila i bambini, genitori ed insegnanti dell’8^ edizione di StraBologna Scuole, premiati da Michele Tana (direttore marketing di Emil Banca, sponsor del progetto) sul palco della Piazza.

Anche Venuste Niyongabo ha corso insieme al gruppo Amitie (tra i più numerosi, dopo le Piscine Sogese, il Fitness Uisp, il gruppo di Monteclarense e i Noino) salutando dal palco la città, a testimonianza del suo impegno per l’integrazione.

Per vedere tutte le foto di StraBologna è sufficiente scrivere a comunicazione@uispbologna.it, verrà fornito un link dove scovare il proprio volto o quello del rispettivo quattro zampe immortalato magari durante la sosta nel punto ristoro Uisp.

Già le foto caricate con l’hash tag #strabologna2013 su Instagram sono sul sito della manifestazione nella home page, ne verrà premiata una!


StraBologna si riconferma quindi l’evento Uisp che catalizza l’interesse di tanti, compresi gli amministratori pubblici che hanno corso: alla partenza Luca Rizzo Nervo, Zac (il consigliere Benedetto Zacchiroli), Marco Macciantelli.

Ma se il movimento è salute e se Uisp si impegna nella promozione della salute non poteva mancare Lorenzo Lo Preiato (che corre con 6 bypass), anche lui premiato da Fabio Casadio.

Era dedicata a “Sport e Diabete in sicurezza” l’edizione 2013 della manifestazione, cominciata con il Convegno sabato mattina. Ma hanno corso alcuni gruppi di persone con diabete, tra cui i toscani Pdp6 di “Corro per Plinio” il cui logo I love Insulina era presente sulle maglie della manifestazione. Iacopo Ortolani (autore del libro “La forza che ho dentro”) a guida del gruppo per ricordare a tutti l’importanza della diagnosi precoce del diabete di tipo I.

Arrivederci al 2014.

F.C.

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 15 2013

Bologna: arriva la Strabologna 2013

StraBologna 2013

Adatta per chi corre, perfetta per chi cammina: è per tutti

Non sarà una StraBologna come le altre.

La camminata ludico-motoria partirà Domenica 19 Maggio alle 10.15 da Piazza Maggiore.

La 34.a edizione dell’iniziativa è stata presentata questa mattina a Bologna, Palazzo d’Accursio, alla presenza di Luca Rizzo Nervo, assessore allo Sport; Paola Paltretti, vicepresidente comitato provinciale Uisp; Franco Carati, responsabile comitato organizzatore StraBologna; Fausto Francia, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica – AUSL  Bologna; Venuste Nyongabo, campione olimpico e testimone Amitie; Manuela Migliaccio, progetto esoscheletro ReWalk; Rita Lidia Stara, presidente Fe.D.ER; Celso De Scrilli, vice presidente Confcommercio Ascom Bologna e presidente Federalberghi Bologna; Michele Tana, direttore marketing AemilBanca Bologna; Francesco Costanzini, responsabile comunicazione UISP.

La presentazione dell’iniziativa

Non ci sarà il Cev, starter storico della manifestazione. Ma lo ricorderemo con il fratello, Gabriele Cevenini, sulle note di un pezzo di un altro grande bolognese (Lucio Dalla) grazie alla regia di Radio Bruno, emittente ufficiale della manifestazione.

StraBologna sarà dedicata al progetto “Sport e Diabete in sicurezza”: al centro la promozione della salute anche per persone con diabete, accogliendo gruppi ed Associazioni da tutta Italia. Il sabato mattina un convegno in Sala Anziani organizzato da Uisp, Feder in collaborazione con il Policlinico S. Orsola Malpighi e con il Patrocinio, tra gli altri del Ministero della Salute e della Regione Emilia Romagna, aprirà la due giorni di sport, salute e solidarietà.

Gli organizzatori si stanno preparando a superare il record di presenze, favorendo anche l’opportunità di iscrizioni online e sconti per chi conserva il pettorale. Pettorale quindi che non servirà solamente da ricordo della giornata: esibendolo grazie agli accordi con ATC e TPER si potrà viaggiare gratuitamente in autobus e sostare liberamente al Parcheggio Tanari per tutta la domenica mattina. Inoltre si potrà usufruire di servizi compresi nel costo di iscrizione: spogliatoio, guardaroba custodito, ristoro…e nei mesi estivi si potranno avere sconti sui corsi in piscina ed in palestra Uisp o una card nei negozi Cisalfa.

Fino alle 10 maxi-riscaldamento in Piazza con il fitness Uisp, poi alle 10.15 la partenza ufficiale con le Cheerleader J.D.C a fare coreografia. Altre tre partenze precederanno il momento clou: i disabili alle ore 10, StraBologna Scuole – 8°Gran Prix Emilbanca alle 10.05 e i gruppi di cammino con Nordic Walking e Amitie (con il campione olimpico Venuste Niyongabo) alle 10.10.

Partiranno tra le prime file Manuela Migliaccio (del progetto ReWalk, anticipando di alcune ore la partenza), il Sindaco di Bologna Virginio Merola, l’Assessore Luca Rizzo Nervo, oltre ai gruppi Noino.org (la campagna degli uomini contro la violenza sulle donne).

I tre percorsi, adatti davvero a tutti, sono inediti. Si può correre, camminare, passeggiare, con la famiglia, con le carrozzine, portando persino il proprio amico a quattro zampe! Sono state infatti studiate quattro postazioni-ristoro per i cani: i volontari Uisp offriranno acqua e croccantini per una StraBologna…da cani!

Appuntamento quindi a domenica mattina, con la Strabologna 2013

F.C.

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 12 2013

Ponte di Brenta(PD): la Fiera di San Marco

Il servizio sull’antica Fiera di San Marco a Ponte di Brenta(PD)…

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 05 2013

Bologna: JJ Running Festival, una domenica tutta rosa

BOLOGNA SI TINGE DI ROSA CON JJ RUNNING FESTIVAL

Grande successo della terza edizione della manifestazione costruita a misura di donna. 1.250 le iscritte sui 3 percorsi cittadini.

La Bologna femminile ha risposto con entusiasmo a questa terza edizione di JJ Running Festival, manifestazione nata nel 2011, pensata e costruita attorno alle esigenze della donna che cerca nello sport e nella cultura del movimento un modo di essere, uno stile di vita, una via verso il benessere psico-fisico.

La due giorni che ha caratterizzato questo weekend bolognese, iniziata con la novità del Kids Festival di ieri, tra attività, iniziative, sessioni di allenamento e tavole rotonde, è culminata nella tanto attesa corsa tutta al femminile.

Corsa, premiazioni, interviste

Tantissime donne, 1.250 si sono distribuite sui 3 percorsi cittadini. Molte hanno scelto la più impegnativa HALF HALF-MARATHON, alla quale hanno partecipato anche due campionesse del calibro di Valeria Straneo, maratoneta olimpica a Londra 2012, e Ivana Di Martino, capace di correre ventuno mezze maratone in ventuno giorni. Altre hanno optato invece per la non competitiva di 6 km. E poi tante mamme con i loro bambini hanno preso parte alla camminata di 1,5 km. In linea con lo spirito dell’evento, erano presenti donne di tutte le età, provenienti da tutta Italia e molte anche dall’estero, addirittura da Houston, Texas. Ragazze ben allenate che hanno messo alla prova la loro forma fisica invidiabile e signore che hanno scelto di trascorrere una domenica mattina facendo una salutare passeggiata in compagnia. Ma questo Festival ha visto anche avvicinarsi al mondo della corsa tante nuove adepte, con grande soddisfazione di Julia Jones, volto della manifestazione e da sempre promotrice del running come stile di vita.

arrivo Valeria Straneo

La corsa competitiva di 10,5 km ha visto trionfare naturalmente la campionissima Valeria Straneo, con il tempo di 00:36:09 e dietro di circa un minuto una bravissima Ilaria Castiglioni che ha provato a tenere il passo della maratoneta olimpica. A completare il podio Agnese Ananasso. Premiate anche le vincitrici delle rispettive categorie suddivise in fasce d’età: Valeria Golinelli cat. Juniores; Flavia Aleotti cat. Under23; Ilaria Castiglioni cat MF30; Valeria Straneo cat MF35, Raffaella Malverti cat MF40, Manuela Cremonti cat MF45, Loretta Rubini cat MF50; Mara Gironi cat. MF55; Nadia Ghedini cat. MF60, Marina Deroletta cat MF 65.

Premiate con la Coppa Banca Popolare dell’Emilia Romagna le tre dipendenti più veloci, e tanti premi anche per i gruppi più numerosi, provenienti da tutta Italia, premiati dall’Ass.re allo Sport del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo e dai principali sponsor Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Dole e Weleda.

Un bel sole ha baciato la corsa ed ha acceso ancora di più l’entusiasmo delle partecipanti, motivate al via, felici e sorridenti all’arrivo. Ad illuminare la giornata non è stato solo il sole ma i volti felici delle runner, stanche ma soddisfatte della propria performance, contente di essere state protagoniste di JJ Running Festival, una manifestazione destinata a crescere e diventare un punto di riferimento per il popolo femminile della corsa.

Il JJ Running Festival è solo alla terza edizione e i presupposti per crescere ci sono tutti. Arrivare a decine di migliaia di donne fra qualche anno non è un’utopia o un sogno ma l’obiettivo della manifestazione.

L’appuntamento è quindi per l’anno prossimo con un festival pensato e ideato su misura per le donne, per andare incontro alle loro esigenze e aspettative, in un ambiente dedicato interamente alla cultura della pratica sportiva femminile.

D.Z.


Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

mag 04 2013

Bologna: JJ Running Festival, ormai ci siamo!

RUNNING FESTIVAL RADDOPPIA: OLTRE ALLE DONNE, LA CORSA E’ ANCHE PER I BAMBINI!

Sabato 4 maggio la grande novità del Kids Festival, rivolto a bambini e famiglie.

In programma gare di corsa su diverse distanze e stazioni giocate per provare tanti sport.

JJ RUNNING FESTIVAL, la manifestazione tutta al femminile per le amanti della corsa in programma a Bologna domenica 5 maggio 2013, torna con la grande novità del Kids Festival, un sabato dedicato ai più piccoli e tante attività divertenti per tutta la famiglia.

La terza edizione di JJ Running Festival, corsa – come dicevamo – tutta al femminile in programma domenica 5 maggio con partenza da piazza Maggiore a Bologna, è stata presentata martedì 23 aprile scorso nella sala stampa Luca Savonuzzi di palazzo d’Accursio.

Passaggi dalla presentazione

Sono intervenuti alla presentazione:

Luca Rizzo Nervo, assessore allo Sport del Comune di Bologna; Milena Naldi, presidente del quartiere San Vitale; Elena Boni, vicepresidente CSI Bologna; Julia Jones e Nicola Schena, organizzazione di JJ Running Festival; Emilio Franzoni, Neurologia pediatrica dell’ospedale Sant’Orsola-Malpighi.

Parte del ricavato sarà devoluto a FA.NE.P.

Il Kids Festival è quindi la tappa conclusiva del progetto Running Festival Junior – Bimbi in movimento, che pone grande attenzione all’infanzia. Nel pomeriggio di sabato 4 maggio, giornata che precede il Running Festival, saranno organizzate, con il supporto del CSI Bologna, gare di corsa su differenti distanze e attività ludiche esclusivamente per i più piccoli, di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Nel centro di Bologna, su un percorso rettilineo in via Indipendenza, con ritrovo al Parco della Montagnola alle ore 15 e partenza da Piazza del Nettuno alle 16, prenderanno vita le sfide di corsa suddivise per categoria: Cuccioletti – 300mt, Cuccioli – 400mt, Esordienti – 600mt, Ragazzi – 1.000mt, Cadetti – 1.200mt. Il percorso gara sarà in  massima sicurezza, all’interno della zona dei tdays chiusa al traffico per l’intero weekend. I vincitori riceveranno un meritato premio, ma a tutti i partecipanti verranno offerti gadget e non mancherà la merenda per recuperare le energie.

Fasi del Kids Festival


La partecipazione è gratuita per i ragazzi tesserati CSI, mentre per tutti gli altri sarà sufficiente versare la quota di 1 euro per il tesseramento giornaliero, comprensivo anche di assicurazione. L’iscrizione è possibile il sabato stesso in Piazza del Nettuno dalle ore 10:00 o direttamente al Parco della Montagnola dalle ore 15:00.

All’interno del Parco della Montagnola saranno inoltre presenti le Stazioni Giocate dove i partecipanti potranno sperimentare diverse discipline sportive, tra le quali pesca sportiva, calcio, tennis tavolo, mountain bike, basket, arrampicata, prova di sprint, twister e percorsi gonfiabili, per una giornata all’insegna dello sport e del divertimento. Per iscriversi sarà sufficiente ritirare la scheda dove sarà segnato un punto per ogni stazione effettuata. Una volta totalizzati almeno 5 punti, si avrà diritto ad una bella sorpresa allo stand del CSI Bologna!

L’iniziativa rivolta ai più piccoli nasce dalla collaborazione tra JJ Running Festival ed il CSI Bologna, che insieme hanno avviato questo progetto di promozione sportiva nel territorio bolognese, entrando nelle scuole e incontrando gli alunni. L’attività, che riguarda le scuole primarie, ha come obiettivo la sensibilizzazione dei bambini sulle tematiche della sana alimentazione, avvicinandoli al pensiero che mangiare bene e fare movimento siano le basi per una vita sana. L’iniziativa è stata accolta in modo estremamente positivo dal Comune di Bologna, tanto che ha voluto farla rientrare nel più ampio progetto “Le città sane dei bambini e delle bambine” del Dipartimento Benessere di Comunità del Comune di Bologna.

Domenica 5 maggio a Bologna è invece la giornata delle donne, con la corsa tutta al femminile che partirà alle ore 10 da Piazza Maggiore.

Le iscrizioni sono aperte e sul sito della manifestazione(www.runningfestival.it) sono illustrate le modalità di partecipazione. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a info@runningfestival.it o chiamare al numero 335 1360554.

D.Z.

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

apr 28 2013

Bologna: ritorna Hey Joe

Piazza Grande con Hey Joe – Bologna suona

L’associazione Amici di Piazza Grande ha affiancato l’Opera Padre Marella per la nona edizione di Hey Joe – Bologna Suona, la manifestazione musicale che ha animato piazza Maggiore sabato 27 e domenica 28 aprile.

Momenti dello spettacolo

L’associazione dei senza dimora di Bologna è stata presente con due gazebo che hanno ospitato le sue attività. Particolare spazio per le bici del Bici Centro Demetra Social Bike di Piazza Grande, al centro dell’iniziativa Paint your Demetra in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti: questa mattina, a partire delle 10.00 un gruppo di studenti dell’Accademia ha decorato dal vivo biciclette in disuso riparate dai meccanici di Piazza Grande che saranno messe in vendita nei prossimi giorni presso il negozio di via della Liberazione 15,  Officine  Minganti. Lo scopo è sensibilizzare la città sui temi del riciclo e della mobilità sostenibile.


Nella giornata di questa domenica, inoltre,  posto a tavola sul Crescentone per 250 senza dimora grazie a un pranzo offerto da Camst, mentre la pasticceria Laganà ha preparato una torta gigante.

Abbiamo voluto cogliere l’occasione di collaborare con l’Opera Padre Marella nell’organizzazione di un grande evento cittadino – dice Roberto Morgantini, vicepresidente di Piazza Grande – anche per sottolineare l’importanza di pensare percorsi e realizzare azioni condivise da realtà associative differenti ma che sono da sempre impegnate sullo stesso fronte.”

Sabato e domenica sono saliti sul palco di Hey Joe più di 200 artisti e personaggi della città. Tra i presentatori che si sono avvicendati nella due giorni i Gemelli Ruggeri, Benedetto Zacchiroli e Niccolò Rocco di Torrepadula. Tantissimi gli artisti: Piero Odorici, Carlo Atti, Jimmy Villotti, Teo Ciavarella, Federico Poggi Pollini, la Steve Rogers Band e tantissimi altri.

Leonardo Tancredi


Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

« Prev - Next »