dic 16 2010

Padova: oggi il bando comunale per gli alloggi ERP

Published by Massimo Paccagnella at 19:24 under Senza categoria

Da oggi, 16 dicembre 2010, è possibile presentare richiesta per un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica. 

Si apre da oggi il Bando Comunale 2010 per l’assegnazione degli Alloggi ERP. La richiesta può essere presentata fino al 31 gennaio 2011 da cittadini italiani residenti a Padova o che abbiano l’attività lavorativa esclusiva o principale in città. Agli extracomunitari è richiesto il possesso della carta o del permesso di soggiorno; devono inoltre esercitare regolare attività lavorativa. I richiedenti devono poi essere in possesso degli altri requisiti previsti dal bando, consultabile nella rete civica Padovanet.  Tutti i meccanismi contemplati nel bando sono previsti da normativa regionale, la legge regionale n. 10 del 1996, o approvati dalla Regione.

La domanda deve essere redatta su apposito modulo in distribuzione gratuita al Servizio Politiche abitative in via Tommaseo, 60 (piano III) , dove è possibile usufruire anche di consulenza per la compilazione (aperto da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.00, martedì e giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00;chiuso nei giorni: 21/12/2010 dalle 15:00 alle 17:00, 24/12/2010 tutta la giornata e 31/12/2010 tutta la giornata). I moduli sono in distribuzione anche agli uffici relazione con il pubblico e nei consigli di quartiere.

L’assessore Di Masi presenta il Bando (da i-padovaoggi)

I moduli compilati possono essere consegnati: al Servizio Politiche abitative in via Tommaseo, 60 (piano III); nei consigli di quartiere; al protocollo generale di Palazzo Moroni. E’ possibile anche inviare il modulo tramite posta, con raccomandata A/R, indirizzata al Comune di Padova – Settore Patrimonio – via del Municipio 35122 – Padova. La domanda dovrà essere bollata con marca da 14.62 e se la sottoscrizione non avviene davanti a un pubblico dipendente, dovrà essere accompagnata dalla copia del documento d’identità.

“I padovani proprietari di casa – spiega l’assessore alle Politiche abitative Giovanni Battista Di Masi – sono l’85%: il restante 15% è un potenziale beneficiario di alloggio pubblico. Le case disponibili sono circa 180, corrispondenti a quelle che si liberano durante l’anno o alle nuove acquisizioni.  Ricordo – continua l’assessore – che deve rinnovare la richiesta anche chi ha presentato domanda nei bandi precedenti senza aver avuto assegnazioni. Il nostro ufficio Politiche abitative in via Tommaseo è a disposizione anche per consulenza nella compilazione della domanda. Ci aspettiamo 1800-2000 richieste: siccome di solito le persone ritornano nel nostro ufficio anche due tre volte e quindi ci aspettiamo 6mila accessi, invito gli interessati a non aspettare l’ultimo momento”.

 

Add This! del.icio.us Digg Facebook Furl Google Google Reader Mister Wong Ask.com MyStuff Ask.com Yahoo! MyWeb Netscape Segnalo Technorati Blinklist Blogmarks BlogMemes BlueDot BlogLines co.mments Connotea de.lirio.us Diigo DZone FeedMeLinks Folkd.com Fleck icio.de IndianPad Leonaut Plugin by Dichev.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply